Segretariato Missioni Estere Cappuccini Puglia Onlus

Una stretta di mano

don Tonino

Il 20 aprile Papa Francesco, per la seconda volta in Puglia, visiterà Alessano e Molfetta,
ricorrendo 25 anni dalla morte di Mons. Antonio Bello

Pier Giorgio Taneburgo ofm.cap.

Don Tonino Bello ovvero uno di quei casi che nella storia della Chiesa antica, moderna e contemporanea, testimonia delle difficoltà vissute e affrontate con l’istituzione. Proprio quando l’aspetto carismatico si fa preponderante e vien fuori tutta la carica d’energia del Vangelo. Una Notizia «generata e non creata», davvero lieta e sconvolgente, adatta per tutte le epoche e le nazioni, vicine e lontane. Se si insistesse a parlare di nuova evangelizzazione, dovremmo cominciare anzitutto a riformare e rendere più credibili la vita e le opere dei nuovi evangelizzatori.

Leggi tutto: Una stretta di mano

L’Islam oggi in Albania

L’Islam oggi in Albania

Quel che sopravvive della religione principale nel Paese delle aquile, in equilibrio fra minareti e strani odori

Pier Giorgio Taneburgo

S’inaugura la moschea più grande. Passando per le vie del centro di Tirana, si costeggiano le sponde del fiume Lanë. Agli inizi di questo decennio Edi Rama, essendo sindaco della città, volle bonificarle, liberandole da molti localetti e bar abusivi. È poco più d’un canale, specie al confronto con altri corsi d’acqua più consistenti.

Leggi tutto: L’Islam oggi in Albania

I testimoni sempre con noi

I testimoni sempre con noi

A Scutari è prossima la beatificazione di trentotto Martiri del regime comunista

fra Pier Giorgio Taneburgo

Gli anni del terrore. È arrivato finalmente il giorno tanto atteso. È sabato 5 novembre 2016 la data stabilita per la beatificazione di trentotto Martiri della persecuzione comunista in Albania. Essi coprono un intervallo ampio di anni, tolti di mezzo dal 1945 al 1974. Si tengono stretti fra di loro, abbracciando anche le famiglie albanesi, che hanno molto sofferto per colpa del regime di “zio Enver”, come alcuni nostalgicamente e incredibilmente continuano a chiamare il dittatore. Non sono nati tutti in Albania, ma anche in Kosovo, Italia, Polonia e Germania. Hanno dato la vita per la fede in Dio e per la patria. Si tratta di due vescovi, sacerdoti diocesani, religiosi francescani e gesuiti, un seminarista, alcuni laici e una postulante delle suore stimmatine, Maria Tuci.

Leggi tutto: I testimoni sempre con noi

Alla ricerca dei più poveri

Alla ricerca dei più poveri

In occasione della canonizzazione di Madre Teresa un incontro coi suoi figli missionari

di fra Pier Giorgio T.

La fraternità coi figli di Madre Teresa. Il pomeriggio del 18 agosto scorso, dalla nostra casa di Tarabosh abbiamo pensato di andare ad incontrare i Missionari della Carità. Si tratta dell’unica comunità che questi religiosi hanno in Albania, in un comune a 20 chilometri da Scutari, chiamato Bushat. Sono notissime le suore Missionarie col loro sari bianco e azzurro.

Leggi tutto: Alla ricerca dei più poveri

La settima opera

La settima opera

di fra Pier Giorgio T.

Dopo il santuario della Madonna del Buon Consiglio, ai piedi del castello, a Scutari città c’è un altro autentico santuario, il cimitero cattolico di Rrmaj. È il campo reso tre volte santo dal sangue dei martiri, uccisi là dentro o nei paraggi negli anni del regime comunista.
Il giorno 12 aprile 2016 ci son potuto tornare, su invito di suor Marjeta Lushi e delle altre Stimmatine che vivono in questa zona dell’Albania. Si trattava di dare degna sepoltura ad una suora, Cecilia Gjonej, nata a Scutari nel 1893 e deceduta il 5 aprile 1979, a Durazzo. Dopo 37 anni finalmente il Signore ha concesso che questa sorella si riunisse coi suoi resti mortali alle altre compagne di vita consacrata, nel grande sepolcreto esistente nel cimitero scutarino.

Leggi tutto: La settima opera

Gioirono al vedere il Signore

fra Reoland Marku

di fra Pier Giorgio Taneburgo

Che giorno speciale è stato il 2 aprile! Ricordavamo tutti il transito del santo Papa Giovanni Paolo II. Abbiamo circondato di preghiere e di presenze fraterne il nostro fra Reoland della famiglia Marku, da Nenshat. Si tratta di un frate albanese del primo anno di Teologia, presso lo Studentato teologico di Bari S. Fara. È giunto finalmente il giorno dei suoi voti perpetui ovvero la consacrazione definitiva di sé al Signore nella fraternità dei minori cappuccini.

Leggi tutto: Gioirono al vedere il Signore

Leggi anche...

Area Download

Area Download

FratiCappuccini5x1000

Top